Terra! On tour: mostra all'aperto a Brugherio

Ascolta con gli occhi i disegni infantili della PInAC in una mostra diffusa a Brugherio

Sabato 3 luglio 2021 alle 17.00, nel parco di Villa Fiorita, è stata inaugurata la mostra diffusa e all'aperto "Terra! On tour", visitabile fino al 17 ottobre.

Vieni ad ascoltare con gli occhi i pannelli animati della Pinacoteca internazionale dell'età evolutiva Aldo Cibaldi, Fondazione PInAC.
Girando a piedi in centro a Brugherio o in bicicletta nelle periferie, meravigliati nello scoprire che dei disegni infantili possono produrre effetti sonori o addirittura delle narrazioni.

Ritira la mappa con l'indicazione delle installazioni presso la biblioteca, il municipio o l’IncontraGiovani e tieni d’occhio il calendario delle visite guidate sulle pagine della biblioteca.

Le prossime visite guidate si svolgono domenica 26 settembre 2021 alle 15.30 e e alle 17.30 nel parco di Villa Fiorita.
A condurle sono alcuni tra i partecipanti del progetto "Guarda con me": bambini, giovani e over che parteciparono ai workshop di maggio svolti in biblioteca.
Per partecipare occorre prenotare (per telefono o via e-mail, ai recapiti della biblioteca) e avere il green pass, come stabilito dalla vigente normativa anti-Covid.

Per informazioni e prenotazioni chiama la biblioteca al numero 039.28.93.401 o scrivi a biblioteca@comune.brugherio.mb.it

Il progetto "Guarda con me"

"Terra! On tour" fa parte di Guarda con me, un progetto ideato da Fondazione PInAC per rispondere alle sfide del presente mettendo al centro il punto di vista dell’infanzia e la creatività. Il progetto coinvolge, in un percorso di produzione culturale partecipata, gli abitanti di cinque territori: oltre al Comune di Brugherio, le tre valli bresciane (Valle Camonica, Valle Sabbia e Valle Trompia) insieme alla Valchiavenna.

Tra maggio e giugno 2021, nei laboratori condotti dallo staff artistico di PInAC, i partecipanti hanno esplorato con gli occhi e con le orecchie i disegni infantili della mostra di PInAC Terra! dando ascolto e voce al proprio mondo interiore, individuale e di gruppo. Attraverso una sperimentazione sonora, hanno prodotto i contenuti audio che oggi sono parte integrante di Terra! On tour, la mostra allestita all’aperto, nei borghi storici, nei sentieri e nelle piste ciclabili immerse nella natura.

"Guarda con me" a Brugherio

La mostra "Terra! On tour" porta i disegni di Fondazione PInAC nelle strade e nei parchi della città, insieme ai contenuti audio creati nei laboratori del progetto Guarda con me.

10 opere stampate su grande formato e fruibili gratuitamente all'aperto, accompagnate da un QR code che permetterà ai visitatori di ascoltare quello che ciascuna immagine ha da dire.
Suoni, parole, musiche progettate e create dai partecipanti ai laboratori guidati da Stefania D'Amato: le ragazze e ragazzi del Servizio di Formazione all'Autonomia “Il Brugo", i cittadini over 60, le bambine e i bambini del Servizio Educativo Minori e le ragazze e i ragazzi dell’IncontraGiovani.

Scarica
Collegati a

Il mio Dante: Dante per me, Dante per tutti

Ecco le iniziative organizzate dalla biblioteca per l'occasione

"Il mio Dante" è:

  • una vetrina tematica all'ingresso della biblioteca, che abbiamo intitolato Memory Dante - dimmi qual è il tuo Dante e ti dirò cosa leggere: alle 38 magnifiche illustrazioni della mostra ravennate DantePlus abbiamo abbinato le nostre proposte di lettura (libri, albi illustrati, eBook, racconti per ragazzi, riviste, ecc.)
  • un gruppo di lettura (che si ritrova il 22 settembre, 27 ottobre e 24 novembre) dedicato alla Vita nova dell'Alighieri, a cura di Fulvio Bella e Mario Emilio Caprotti
  • un concorso sulla nostra pagina Facebook, in cui t'invitiamo a raccontarci che cos'è Dante per te (si parte il 25 settembre)
  • una sitografia per esplorare i contenuti fruibili online che arricchiscono l'anno dantesco.
Scarica

Ghirlande 2021: i gruppi di lettura della biblioteca

Un'edizione speciale con tre incontri d'autunno

Che bello ritrovare in biblioteca i gruppi di lettura…
Diciamo grazie a Dante, perché il suo settecentenario ci ha spinti a non aspettar gennaio. Ecco dunque un’edizione di Ghirlande che è mini solo nel formato, tre incontri, ma non certo nella qualità e varietà dell’offerta. La biblioteca apre il portone e aspetta lettrici e lettori in carne o ossa. Buona lettura condivisa a tutti e tutte!
L’assessora alle Politiche culturali, Laura Valli

Mercoledì 27 ottobre e 24 novembre 2021, dalle 20.45 alle 22.30, vi aspettiamo in biblioteca per gli ultimi due incontri dell'edizione autunnale di Ghirlande 2021.

I gruppi di lettura attivi sono:

  • LA VITA DAVANTI A NOI: Viaggio nella letteratura francese contemporanea, con Cinzia Assi
  • “VITA NOVA”: Nel settecentenario della morte di Dante, con Fulvio Bella e Mario Emilio Caprotti
  • DALLE TBR DEI BOOK-TOKER AGLI SCAFFALI DELLA BIBLIOTECA: gruppo per ragazze e ragazzi delle superiori, con Valeria Manzoni
  • GHIRLANDA SILENT: Leggere da soli ma insieme, con Alessandra Sangalli
  • ORGOGLIO E PREGIUDIZI: Non solo una mostra, gruppo per docenti delle scuole medie, con Barbara Giusto

La descrizione dei gruppi, il programma degli incontri, i libri proposti in ciascuna serata, sono disponibili nel volantino dell'iniziativa.

La partecipazione è libera. Gli incontri si svolgono in contemporanea, per cui si può partecipare a un solo gruppo. Ci si può aggregare anche a gruppi già avviati prima dell’autunno o a percorso già iniziato.
Occorre iscriversi, compilando il modulo all'indirizzo http://bit.ly/Ghirlande21Iscrizioni o per telefono, chiamando lo 039.28.93.401.

Per effetto della normativa anti-Covid in vigore, l’accesso alla biblioteca è consentito con presentazione di green pass valido e documento di identità.

Nelle serate in programma, la biblioteca è riservata unicamente agli iscritti ai gruppi di lettura.

Scarica

Partecipa come volontario al progetto ludoteca

Se hai tra i 18 e i 25 anni, ami i giochi da tavolo e hai un po' di tempo da offrire... stiamo cercando te!

I ragazzi che attualmente collaborano alla gestione della ludoteca hanno tra i 17 e i 27 anni, sono uniti dalla passione per i giochi e per lo stare insieme.

I volontari si sono impegnati nell'unboxing dei giochi, nella preparazione dei materiali di gioco per il servizio e, non da ultimo, nell'essere d'aiuto agli utenti nella scelta del gioco e nella spiegazione dei regolamenti, nei pomeriggi in cui è aperta la ludoteca.

L'impegno è flessibile, anche se è richiesta una minima presenza per i turni in ludoteca e nelle riunioni del collettivo.

Contattaci al numero 039 2893.404 -.415, su Facebook o mandaci un'e-mail all'indirizzo biblioteca@comune.brugherio.mb.it per proporti e unirti alla squadra.

Scarica

Sei una giovane ricercatrice o un giovane ricercatore brugherese?

La biblioteca cerca proprio te

No, non è un’offerta di lavoro né l’avviso per un bando di finanziamento. Semplicemente, è una chiamata a conoscersi e farvi conoscere: come Amministrazione comunale siamo convinti che voi rappresentiate, singolarmente e insieme, un vero patrimonio della nostra città.

Ci piacerebbe quindi che le giovani e i giovani originari di Brugherio o che abbiano forti legami con la nostra città, avviati in carriere di ricerca nei vari campi del sapere umano, siano conosciuti e collegati in una rete, facente capo alla nostra biblioteca.

Stiamo pensando a dottorandi, assegnisti, borsisti postdoc, insomma, il mondo “di mezzo” che va dalla laurea magistrale fino alla docenza universitaria esclusa.

Vorremmo sapere chi siete, di cosa vi occupate, dove svolgete l’attività di ricerca, così da costruire una sorta di data-base che non sia un semplice elenco di nomi e occupazioni, ma una mappa che a colpo d’occhio fornisca un'immagine di questo tesoro che la nostra città possiede.

Punto di raccolta e centro dinamico di questa mappa sarà la nostra biblioteca, che avrà cura di immaginare insieme con voi qualche futura iniziativa pubblica in cui possiate essere protagonisti: ci piacerebbe dar voce alle ricerche di cui vi occupate e -perché no?- ai vostri desideri/ambizioni e alle difficoltà che incontrate. Sappiamo che non è facile questo itinerario, non sempre viene riconosciuto e valorizzato come sarebbe giusto; attraverso di voi vorremmo dare visibilità e rilievo all’importanza cruciale della ricerca pubblica.

Siete anche una preziosa fonte di sapere, in quanto posizionati alle frontiere più avanzate della conoscenza, sparsi nei vari centri di ricerca in tutto il mondo: vi piacerebbe rendere partecipi i vostri concittadini delle conoscenze che andate scoprendo? Siamo sicuri che tantissime persone comuni sono interessate e appassionate di nuove conoscenze, lo abbiamo verificato nell’adesione che suscitano iniziative quali la rassegna “Scienza, ultima frontiera” o i gruppi di lettura “Ghirlande”.

Per poter dare concretezza a tutte queste prospettive, il primo passo è conoscervi e sapere che ci siete. Contattate la biblioteca di Brugherio attraverso qualsiasi canale comunicativo: telefono (039.2893.401), e-mail, pagina Facebook. L’appello è rivolto a tutti: se conoscete ricercatrici e ricercatori legati a Brugherio, fate sapere loro che li stiamo cercando, oppure mandateci un riferimento e ci penserà la biblioteca ad avviare il contatto. Raccoglieremo le informazioni per costruire la base di questa rete.

Che nome dare a questa nascente realtà, che speriamo vivace e feconda? Lo sceglieremo insieme: siamo o non siamo ricercatori?

L’assessora alle Politiche culturali
Laura Valli

torna all'inizio del contenuto