Somministrazione di Alimenti e Bevande (Bar - Ristorante)

Descrizione Servizio

Per somministrazione di alimenti e bevande si intende l'attività svolta da chi professionalmente somministra, in sede fissa o mediante altra forma di distribuzione, alimenti o bevande al pubblico.

La somministrazione si distingue dalla vendita in quanto nella somministrazione vi è assistenza al cliente attraverso il servizio al tavolo e la predisposizione di attrezzature quali tavoli, sedie e stoviglie per il consumo sul posto.

Per l'apertura di nuove attività non è previsto alcun limite numerico o di distanza fra esercizi.

Il titolare, il delegato (e i soci) devono essere in possesso di requisiti morali. Il titolare o il delegato devono possedere i requisiti professionali previsti per la somministrazione di alimenti e bevande.

Il delegato - comunemente nominato preposto - è colui che in qualità di dipendente o di collaboratore, possedendo i requisiti previsti dalla legge, è responsabile, dal punto di vista igienico-sanitario, della preparazione e della somministrazione degli alimenti.

Il locale deve essere conforme alle norme edilizie, urbanistiche ed igienico-sanitarie e deve possedere il requisito della sorvegliabilità, così come stabilito dal D.M. 564/1992.

Il requisito della sorvegliabilità è rispettato quando tutti gli accessi del locale affacciano direttamente sulla pubblica via.

L'orario di apertura e di chiusura dei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande sul territorio comunale è liberamente determinato dall'esercente che ne dà pubblicità mediante affissione al pubblico.

Le attività di somministrazione di alimenti e bevande devono, in ogni caso, essere esercitate in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente in materia di inquinamento acustico.

A tal fine, unitamente alle istanze per nuove autorizzazioni, trasferimenti, ampliamenti, estensioni di orario, l'esercente nel cui locale sono presenti impianti di diffusione sonora deve presentare una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, così come definito dall'art. 2 della legge 26 ottobre 1995, n. 447, con la quale si dichiara che non vengono superati i limiti di rumore stabiliti dalla zonizzazione acustica comunale.

Cosa occorre presentare

SCIA

Il possesso dei requisiti professionali dovrà essere espressamente indicato all'atto dell'inserimento della pratica eventualmente allegandone la relativa documentazione.

In caso di nuovo esercizio, di ampliamento o trasferimento dovrà essere allegata la planimetria in scala non inferiore a 1:100 e che dovranno essere indicati, per ogni locale, destinazione d’uso, superficie, altezza, operazioni che vi si svolgono.

In caso di subingresso occorre allegare, inoltre, atto o certificato notarile.

Occorre inoltre provvedere al versamento dei diritti sanitari di € 50,00 a favore dell'ATS BRIANZA.

Il versamento potrà essere effettuato anche on line, tramite il portale www.impresainungiorno.gov.it, all'atto dell'inserimento della pratica, nella sezione Pagamento Oneri, con carta di credito o tramite bonifico IConto.

Modalità di presentazione

In base alle nuove regole stabilite dal D.P.R. n. 160 del 07 settembre 2010, una pratica SUAP deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, e quindi non può più essere trasmessa in forma cartacea allo sportello Suap (a mano, per posta o per fax). Non è consentito nemmeno l'invio tramite PEC in quanto non costituisce modalità di trasmissione telematica.

Le pratiche presentate seguendo le previgenti modalità tradizionali, per legge, saranno considerate irricevibili e inefficaci e pertanto non produrranno alcun effetto giuridico.

A far tempo dal 1.7.2012, ai sensi del D.P.R. 07.09.2010 n. 160, il Comune di Brugherio ha stipulato, con la Camera di Commercio di Monza e Brianza, una convenzione che consente alle imprese di utilizzare il portale impresainungiorno.gov.it per l'avvio, modifica e cessazione delle attività economiche.

Per inoltrare le pratiche relative a questa sezione è obbligatorio utilizzare la procedura informatica di cui al seguente link http://www.impresainungiorno.gov.it/sportelli-suap

Occorrerà selezionare il Comune di Brugherio e dopo aver proceduto alla registrazione sarà possibile compilare la pratica on-line. Per inoltrare la pratica occorrerà essere muniti di firma digitale.

Il sistema, dopo aver proceduto ad un controllo formale dell’istanza presentata, rilascerà automaticamente una ricevuta. Sarà possibile, inoltre, verificare lo stato di avanzamento della propria pratica.

Normativa

L.R. 6/2010 - D.Lgs 59/2010

torna all'inizio del contenuto