“Le Ghirlande” 2023, al via una nuova stagione per i gruppi di lettura in biblioteca

Informazioni Generali

  • Martedì 17 gennaio 2023
  • Palazzo Ghirlanda Silva
  • Lettori in cerchio a parlare di libri, autori, idee”. Primo incontro mercoledì 18 gennaio, alle ore 20:45

Il difficile periodo della pandemia, coi relativi lockdown, aveva costretto i gruppi di lettura, tra il 2020 e il 2022, a stravolgere i propri calendari, saltare alcuni appuntamenti oppure trasformare le forme di incontro che diventavano online, da remoto.

Ora, con il 2023, torna nella formula consueta, sperimentata fin dal 2014, l’iniziativa de “LeGhirlande. Lettori in cerchio a parlare di libri, autori, idee”, voluta dall’Amministrazione comunale di Brugherio e organizzata dalla biblioteca civica, con anche il coinvolgimento di volontari e volontarie che collaborano nella moderazione dei gruppi.

L’assessora alle Politiche culturali, Laura Valli, ha dichiarato per l’occasione: “Finalmente lettori e lettrici potranno di nuovo animare e abitare la biblioteca in ogni spazio messo a disposizione per “Le Ghirlande”, che anche quest'anno offrono un menù di proposte così interessante e variegato nei temi e nei generi, che consentirà a ciascuno di trovare almeno una portata di proprio gusto.

Grazie allora ai bibliotecari, ai volontari e a tutti coloro che anche quest'anno vorranno condividere questo viaggio, perché - se leggere è un atto di libertà, come amare o sognare - se lo si fa insieme, condividendo pensieri, idee ed emozioni, si mette in circolo tanta bella umanità”.

L’avvio ufficiale è fissato per mercoledì 18 gennaio, alle ore 20:45, allorquando moderatori e moderatrici dei cinque gruppi presenteranno, in sala conferenze, le proprie proposte, una dopo l’altra.

Al termine, ogni lettore e lettrice sceglierà il percorso più confacente ai propri interessi.

Uno solo, perché l’appuntamento delle Ghirlande è contemporaneo per tutti i gruppi, ogni terzo mercoledì del mese, da gennaio a giugno.

I gruppi di lettura, per chi non li conoscesse, sono momenti di incontro libero tra lettori e lettrici, attorno a un tema concordato, con una persona che, in qualità di moderatore o moderatrice, aiuta e favorisce il dialogo e lo scambio.

Ogni gruppo ha un argomento che fa da filo rosso generale, il percorso si articola negli incontri mensili per i quali vengono proposti alcuni titoli da leggere prima, per poi parlarne insieme.

Non è necessario essere esperti, ma solo curiosi e interessati a mettersi in cerchio con altre persone per scoprire quanto è bella un’esperienza di “lettura plurale”.

Tra i temi pensati per il 2023, due proposte si muovono nel territorio della letteratura contemporanea, due diversi itinerari con romanzi, autori e personaggi da scoprire o anche riscoprire.

Il primo percorso, chiamato Eppure i ciliegi sono in fiore, è dedicato alla letteratura giapponese, con protagonisti autori e autrici più noti/note quali Murakami, Mishima, Yoshimoto, ma non solo… Un’incursione all’interno di una cultura molto diversa da quella occidentale, per alcuni aspetti persino aliena rispetto alle nostre abitudini e coordinate mentali, una tradizione più che millenaria con cui confrontarci con curioso rispetto.

A proporre i titoli e a moderare il gruppo sarà Cinzia Assi.

Il secondo gruppo con un tema letterario andrà alla riscoperta delle radici del noir italiano.

La figura di riferimento non poteva che essere Giorgio Scerbanenco, prolifico scrittore nato a Kiev da madre ucraina, che ha dato vita a investigatori indimenticabili, quali il medico Duca Lamberti e l’archivista Arthur Jelling.

Il conduttore del gruppo, Fiorenzo Manzoni, propone ogni mese alcuni titoli da ciascuna delle due serie, la prima ambientata a Milano e la seconda in una Boston quasi del tutto inventata.

Un terzo gruppo affronterà un mondo oggi in piena espansione editoriale e diffusione tra il pubblico non solo giovanile, quello del fumetto. Un universo tutt’altro che banale, come si potrebbe pensare, tant’è che il tema scelto è piuttosto impegnativo e riguarda il superamento del trauma.

Non saranno dunque supereroi i protagonisti scelti, ma persone come noi, in cui identificarci. I titoli spaziano nella produzione europea, a proporli e a condurre il gruppo sarà una coppia, Davide Sgarbi e Bianca Burzotta.

Una quarta proposta viene dallo storico gruppo de La lampada di Diogene, presente fin dalla prima edizione di Ghirlande.

La loro caratteristica è affrontare un tema in modo interdisciplinare, spaziando tra diversi saperi ma sempre a partire dalla scienza. A condurlo troviamo Ermanno Vercesi e Alessandra Cassaghi, che quest’anno propongono di indagare una coppia di opposti, fondamentali nella vita di ciascuno di noi e dell’universo intero: la luce e il buio.

La quinta e ultima traccia è rappresentata dal mondo dell’editoria per ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 14 anni, ma ad incontrarsi saranno gli adulti, che per lavoro, passione o ruolo (insegnanti, educatori, genitori, animatori...) hanno a che fare con questa fascia di età e potranno così conoscere il mondo in continua evoluzione dei “libri dei ragazzi”.

A guidare il confronto saranno Barbara Giusto e Valentina Vogliolo, il titolo del loro percorso: E’ tutto un equilibrio sopra la follia, perché è proprio vero che… visto da vicino nessuno è normale!

Appuntamento, dunque, per mercoledì 18 gennaio, per ascoltare le presentazioni e decidere quale percorso seguire: non è necessario prenotarsi né decidere prima un gruppo. Conviene passare in biblioteca nei giorni precedenti ad aggiornare la propria tessera per l’anno nuovo, così da agevolare le procedure per il prestito nella serata di avvio di Ghirlande.

Il mondo dei gruppi di lettura in biblioteca va completato segnalando altri due percorsi, che seguono un calendario diverso e sono rivolti a lettori e lettrici di specifiche fasce di età.

Il primo si rivolge a bambini e bambine di terza e quarta elementare, è partito prima di Natale e riprenderà a vedersi dal 26 gennaio, al martedì, ore 17.15-18.15, ogni tre settimane, guidati da Anna Turri, volontaria di servizio civile in biblioteca.

Ghirland@zeta è invece il nome del gruppo per ragazzi e ragazze tra i 14 e i 18 anni, che si ritrova ogni secondo martedì del mese, dalle 18 alle 20, guidati dalla bibliotecaria Valeria Manzoni, che quest’anno ha proposto un itinerario intitolato “La senti questa voce?”.

Chiunque fosse interessato, può chiedere in biblioteca come fare per aggregarsi al gruppo.

Per tutte le informazioni, il riferimento è la biblioteca di Brugherio, in via Italia 27: potete chiedere ai banchi o usare uno dei tanti canali di contatto, tel. 039.2893.401, mail: biblioteca@comune.brugherio.mb.it, pagina Facebook.

Documenti collegati

torna all'inizio del contenuto