IN ORBITA MOBILI – musica contemporanea a Maria Bambina

Informazioni Generali

  • Sabato 15 e domenica 16 giugno 2024
  • Cortile di Maria Bambina in via Fabio Filzi 4
  • Le proposte all'interno del cartellone di "Futura". Prossimo evento: domenica 16 giugno alle 15:00

Ancora una volta la Scuola di Musica Luigi Piseri va a focalizzare la propria attenzione nel promuovere iniziative relative alla musica contemporanea, ritenuta specchio dei nostri tempi e e tappa fondamentale in un completo processo di crescita culturale, con cui per goderne ha senso confrontarsi, se non con particolari strumenti conoscitivi, perlomeno con curiosità e apertura mentale.

All’interno del cartellone di Futura – progetto Culturale per il benessere della Comunità, progetto sostenuto da Cariplo e che vede nello specifico partner capofila di riferimento l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Brugherio e l’Associazione Eccentrici Dadarò, una serie di appuntamenti proposti nell’ex Chiesa di Maria Bambina in via Fabio Filzi 4 in una sorta di breve residenza artistico/culturale, dall’Ensemble AltreVoci, giovane e affermata formazione specializzata in questo tipo di repertorio e nella sua assidua divulgazione.

Si parte da martedì 11 giugno alle 18.30 con una Lezione/Concerto sul Violino Contemporaneo, proposta da Stefano Raccagni, membro stabile dell’ensemble, che ci farà conoscere ed apprezzare, accanto a pagine di J.S.Bach come imprescindibile punto di riferimento, brani di G.Kurtag, S.Bussotti, Missy Mazzoli e A.Benjamin in un percorso alla scoperta del più recente repertorio violinistico.

Per il fine settimana poi doppio appuntamento collegato alla prestigiosa masterclass annuale di Analisi e Composizione tenuta dal M° Giorgio Colombo Taccani, che mensilmente ospita  nella sede della Scuola di Musica Luigi Piseri allievi di avanzato livello provenienti da tutt’Italia; l’iniziativa, dal titolo IN ORBITA MOBILI - Una galleria di satelliti, prevede domenica 16 giugno alle 15:00 il concerto finale dei brani, quest’anno liberamente ispirati a “Serenata per un satellite” di Bruno Maderna, da cui il titolo, dei 9 corsisti di questa edizione della masterclass, e  sabato 15 giugno l’intera giornata, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:30 dedicata a prove aperte al pubblico con interpreti e compositori.

Interpreti che  saranno  appunto i membri dell’Ensemble AltreVoci, in residenza alla masterclass come insostituibile valore aggiunto ormai da ben  tre edizioni; quest’anno ne sono componenti coinvolti, a organici variabili a seconda dei brani, la flautista  Laura Bersani, il violinista Stefano Raccagni, la violista Cecilia Adele Bonato, l’arpista Francesca Virgilio e il percussionista Paolo Grillenzoni; a loro, per l’occasione, si aggiunge inoltre come solista ospite il celebre mezzosoprano Akiko Kozato.

Si potranno apprezzare, sia nella loro esecuzione che nel delicato e interessante lavoro di prova e concertazione a “rendere” gli effetti e le intenzioni volute dai compositori, le pagine di Livio Claudio Bressan, Filastrocca Satellitare per mezzosoprano, flauto e arpa, Paolo Cipollini, Extramondo per mezzosoprano e arpa, Andrea Di Vincenzo, Spazio 1999 per violino e viola, Danilo Karim Kaddouri, Lamine, primo rituale per mezzosoprano solo, Andrea Mastropasqua, Luci sulla parete per violino, viola, arpa e percussioni, Alessio Romeo, Xenion per flauto, viola e arpa, Marco Savastano, Pneuma per flauto basso, violino, viola, marimba, Francesco Sgambati, Horror Vacui per flauto, violino, arpa, percussioni e Diego Tripodi, Come morti per noi voci ideali per flauto in so, violino, viola e marimba.

Ingresso libero, consigliata la prenotazione all’indirizzo mail: info@fondazionepiseri.it

Ulteriori info: http://www.fondazionepiseri.it/concerti.html

 

torna all'inizio del contenuto