La situazione dei medici a Brugherio

Informazioni Generali

  • Lunedì 30 gennaio 2023
  • Gli orari per la settimana da lunedì 30 gennaio a venerdì 3 febbraio 2023 e nuovi aggiornamenti sulla situazione dei medici di base
Pubblichiamo gli orari della settimana relativi alla continuità assistenziale di San Damiano, garantita dai tre medici che si sono resi disponibili per la sostituzione provvisoria della dott.ssa Vivona.
 
Questa settimana le aperture dell'ambulatorio sono pomeridiane a parte l'apertura mattutina di questa mattina, mentre la reperibilità telefonica sarà come sempre garantita un'ora prima dell'apertura dell'ambulatorio.
 
Nel frattempo proseguono anche gli aggiornamenti relativi alla situazione dei medici e all'ipotesi di chiusura della CAD.
 
Proseguono i contatti con ATS per rendere disponibile uno studio per un nuovo medico corsista che arriverà a Brugherio entro la prima metà di febbraio e, nel contempo, per far si che ATS lasci attiva la CAD almeno per qualche ulteriore settimana.
 
Nel frattempo si può già confermare che questa non sarà l’ultima settimana di apertura della CAD, e quindi si invitano i cittadini ad evitare, nei prossimi giorni, “l’assalto” alle farmacie o al fascicolo sanitario elettronico, per scegliere la dott.ssa Botto come proprio medico.
 
Non appena avremo ulteriori aggiornamenti, pubblicheremo in questa pagina le novità relative a questo tema così importante per i cittadini e che l'Amministrazione comunale brugherese continua a seguire con grande attenzione al fine di evitare il più possibile i disagi alle persone che al momento sono prive di un medico di riferimento.
Pubblichiamo gli orari della settimana della continuità assistenziale di San Damiano, garantita dai tre medici che si sono resi disponibili per la sostituzione provvisoria della dott.ssa Vivona.
 
Questa settimana sono previste aperture alternate al mattino o al pomeriggio da oggi a giovedì, mentre venerdì l'ambulatorio resterà chiuso.
 
La reperibilità telefonica è invece sempre garantita, un'ora prima dell'apertura dell'ambulatorio.
 
Per quanto riguarda questo ambulatorio, è notizia che molto probabilmente, nelle prossime settimane, inizi la sua attività a Brugherio un nuovo medico corsista, che ha partecipato al bando di Regione di copertura dei (tantissimi) posti disponibili nella provincia di Monza e Brianza, dove mancano circa 70 medici e ci sono quasi 60.000 persone senza medico di riferimento.
 
Quello che non è stato comunicato da ATS, l'Ente responsabile del servizio, è dove verrà aperto l’ambulatorio di questo nuovo dottore ma, poichè ci sarà un dottore in più in città, ATS potrebbe decidere di chiudere la CAD di San Damiano e chiedere ai residenti che sono assegnati alla CAD, di scegliere uno dei medici che operano in altre zone di Brugherio, mentre a San Damiano resterebbe solo la dott.ssa Botto.
 
Appena venuti a canoscenza della situazione, il sindaco si è subito messo in contatto con ATS per capire come affrontare la situazione, e nel contempo anche con la cooperativa di San Damiano che, avendo messo a disposizione gli spazi per gli studi medici, sta svolgendo un importante ruolo sociale per il quartiere.
 
Questa è la situazione attuale che sindaco e Amministrazione comunale stanno affrontando per risolvere il disagio dei residenti a San Damiano.
torna all'inizio del contenuto