Da Brugherio a Monza per la sostenibilità ambientale

La relazione a fondo pagina descrive gli interventi previsti nell’ambito del progetto denominato "BRUMOSA Da Brugherio a Monza per la Sostenibilità Ambientale", finalizzati alla realizzazione di un collegamento ciclabile tra i due comuni lungo l’asse via Monza-via Buonarroti e la connessione tra le fraz. San Damiano di Brugherio e Sant’Albino di Monza.

I due comuni, in seguito a un accordo ai sensi dell’art. 15 L. 241/1990 che è stato approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 419 del 10/12/2015 del Comune di Monza e con deliberazione di Giunta Comunale n. 262 del 17.12.2015 del Comune di Brugherio, hanno redatto due progetti preliminari e partecipato congiuntamente (capofila Comune di Monza) alla manifestazione di interessi per progetti per la mobilità ciclistica da cofinanziare con le risorse del Programma Operativo regionale 2014-2020 del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – FESR (Regione Lombardia, decreto dirigenziale n. 6549 del 31 luglio 2015); tali progetti dovevano essere orientati a garantire il completamento e la connessione della rete ciclabile di livello regionale, individuata dal Piano Regionale della Mobilità Ciclistica, con quelle di scala locale, prevedendo il collegamento con i nodi del sistema della mobilità collettiva.
L’obiettivo di questo progetto è di connettere il sistema locale di piste ciclabili del Comune di Monza con la rete ciclabile del Comune di Brugherio.

Nel primo caso si coglie l’esigenza di raggiungere dal Comune di Brugherio, sia pure percorrendo nel comune di Monza alcuni tratti promiscui ed altri di pista ciclabile, la stazione ferroviaria di Monza dove è presente una ciclostazione (conclusa e funzionante), ed inoltre consente di raggiungere due importanti percorsi di valenza regionale PCIR, il n°6 da Villoresi a Brescia, e il n°15 del Lambro.

Descrizione del progetto
Il progetto si compone di opere principali, che consistono nella realizzazione dei tratti di percorso ciclabile, degli interventi direttamente connessi (illuminazione, segnaletica, opere a verde, arredo, ecc.) e di opere complementari, finalizzate alla messa in sicurezza di attraversamenti di percorsi ciclabili già esistenti, direttamente o indirettamente connessi con il tracciato in progetto, alla posa di nuova segnaletica di indirizzo e di arredi (rastrelliere portabici).

torna all'inizio del contenuto