logo comunale

Misure regionali antismog in vigore

Monday, 30 September icona per la stampa della pagina

"Piano Antismog" per migliorare la qualità dell'aria in Lombardia

Dall'1 ottobre 2019 entrano nuovamente in vigore anche a Brugherio (Comune inserito in fascia 1) le misure antismog decise da Regione Lombardia.

In attuazione di un accordo firmato nel 2017 con le Regioni Emilia Romagna, Piemonte, Veneto e con il Ministero dell'Ambiente, Regione Lombardia ha definito misure di contrasto all'inquinamento atmosferico nel breve, medio e lungo periodo, in tre linee di intervento: riscaldamento, spandimenti in agricoltura e contrasto alle emissioni di polveri sottili e inquinanti generati dal traffico dei veicoli.

Vediamo una sintesi delle misure previste.

1) LIMITAZIONI PERMANENTI, IN VIGORE ANCHE A BRUGHERIO, COMUNE DI FASCIA 1, A PRESCINDERE DAI LIVELLI DI INQUINAMENTO

Dall'1 ottobre 2019 sono vigenti, ed estese a tutto l'anno, le limitazioni per i veicoli Euro 3 diesel, in aggiunta alle limitazioni già attive negli anni passati per i veicoli diesel fino a Euro 2 e benzina Euro 0.

2) ULTERIORI MISURE PERMANENTI

A seguito della sottoscrizione dell'Accordo del Bacino Padano sono state stabilite nuove disposizioni per l'installazione e l'utilizzo dei generatori di calore a biomassa legnosa e per la combustione in loco di residui vegetali agricoli e forestali (divieto di combustione dal 1 ottobre al 31 marzo di ogni anno)

3) LIMITAZIONI TEMPORANEE DI PRIMO LIVELLO

Scattano dopo 4 giorni consecutivi di PM10 elevato e si aggiungono alle limitazioni permanenti già in vigore

4) LIMITAZIONI TEMPORANEE DI 2° LIVELLO

Scattano dopo 10 giorni consecutivi di PM10 elevato e si aggiungono alle limitazioni di 1° livello già in vigore

5) ULTERIORI PROVVEDIMENTI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA

6) SERVIZIO MOVE-IN E INCENTIVI ALLA ROTTAMAZIONE

Regione Lombardia ha scelto di limitare le emissioni e non la mobilità, prevedendo una serie di misure che accompagnano l'entrata in vigore delle nuove misure antismog.

Oltre agli incentivi alla rottamazione, a breve disponibili, il proprietario di un veicolo che rientra nelle categorie soggette a limitazioni può aderire al servizio Move-In (MOnitoraggio VEicoli INquinanti), che consente di ottenere una deroga alle limitazioni della circolazione di durata annuale, salvo esaurimento dei chilometri concessi, previa in stazione di una "scatola nera" sull'autoveicolo, che trasmette una serie di dati sulle percorrenze e sullo stile di guida ad una piattaforma informatica gestita dalla società regionale ARIA SpA

 

 7) DOVE CONTROLLARE I DATI RELATIVI ALLA QUALITA' DELL'ARIA

I dati di rilevamento della qualità dell'aria sono monitorati e validati da ARPA Lombardia e messi a disposizione attraverso sul sito della Regione e di ARPA Lombardia.

INCENTIVI PER IL CAMBIO AUTO: PUBBLICATI I BANDI DI REGIONE LOMBARDIA

Sono usciti i bandi di Regione Lombardia sugli incentivi auto.

Si tratta di uno schema di incentivi innovativo basato sulle emissioni reali dei veicoli e non strettamente sulla tecnologia motoristica delle auto.

Gli incentivi si dividono in due categorie: uno dedicato ai privati che scelgono di cambiare l'auto per passare ad un modello a basso impatto ambientale, l'altro dedicato alle medie e piccole imprese.

Bando per i privati
Il bando 'Rinnova Autovetture', rivolto ai privati, è stato aperto martedì 15 ottobre 2019 e chiuderà il 30 settembre 2020.

E' finalizzato a incentivare la sostituzione di autovetture inquinanti circolanti in Lombardia con veicoli a basse emissioni destinati al trasporto di persone. A fronte della radiazione di un'autovettura di categoria M1, fino a Euro 2 con alimentazione a benzina e fino a euro 5 con alimentazione diesel, è possibile ricevere un contributo da 2.000 a 8.000 euro a seconda dei valori emissivi: 8.000 euro per vetture con emissioni di CO2 pari a zero, da e 6.000 a 4.000, a seconda delle emissioni di NOx, per vetture con emissioni di CO2 fino a 60 g/km, da 5.000 a 3.000 euro , a seconda delle emissioni di NOx, per vetture con emissioni di CO2 maggiori di 60 g/km fino a 95 g/km e, in ultimo da 4.000 a 2.000 euro , a seconda delle emissioni di NOx, per vetture con emissioni di CO2 maggiori di 95 g/km fino a 130 g/km.

Per informazioni sul bando chiamare il numero dedicato 800 318 318 - tasto 1
Per assistenza tecnica chiamare il numero 800 131 151

Bando per le medie e piccole imprese
Il bando, aperto mercoledì 16 ottobre 2019, chiuderà il 30 settembre 2020. L'intervento è finalizzato a incentivare la sostituzione dei veicoli commerciali di proprieta', con l'acquisto, anche nella forma del leasing finanziario, di un nuovo veicolo di categoria M1, M2, M3, N1, N2 e N3 a basso impatto ambientale, per la riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e il miglioramento della qualità dell'aria. Potranno accedere al bando le micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia che radiano unveicolo di proprietà a benzina fino alla categoria euro 2/II incluso o diesel fino ad Euro 5/V incluso e acquistano mezzi per il trasporto in conto proprio o in conto terzi che rispettano determinati parametri emissivi di NOX e di CO2.
Per informazioni sul bando rivolgersi a: imprese@lom.camcom.it

Info: https://www.regione.lombardia.it

Allegati

Delibera Regione Lombardia n. XI/2055 del 31/7/2019: Misure per il miglioramento della qualità dell’aria

Per saperne di più